Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Una celebre canzone popolare lombarda: "La bella la va al fosso"

Scritto da

labelalavalafosso.jpg

Probabilmente in italiano il titolo originale sarebbe stato “La pesca dell'anello”, ma non suonerebbe bene come invece rende La bella la va al fosso, titolo di una importante ed antica canzone popolare lombarda, tra le più conosciute in assoluto. Fu scritta probabilmente nel 1908, ma non si sa da chi. Tra i versi viene inserito un buffo ritornello, che ripete il grido dell'ortolano in cui si evidenziano le verdure: rapanelli; remolacci o ramolacci - remulass - radici bianche a forma di carota, simili alle rape; barbabietole e spinaci. Da notare la parola 'barbabietul', evidentemente “prestata” dall'italiano, visto che in lombardo barbabietole si dice “biedrav”, dal francese betterave
Prerogativa di molte ballate europee in genere, l'aggiunta di erbe o verdure o fiori nei ritornelli significava che la storia ivi narrata sarebbe stata a sfondo erotico (termine sicuramente estremo in questo caso), con significati più o meno nascosti. 

In sostanza erano usate come codice per avvisare fin dall'inizio che l'argomento della storia poteva avere doppi sensi.
Il termine dialettale "resentar" deriva dal tardo veneto "rexentar", ovvero "sciacquare al ruscello". (Ermanno Niada)  

La bella la va al fosso

La bella la va al fosso
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
la bella la va al fosso
al fosso a resentar
eh al fosso a resentar

Intant che la resenta
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
Intant che la resenta
a gh'è cascà l'anel
oh, a gh'è cascà l'anel.

La svalsa gli occhi al cielo
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
La svalsa gli occhi al cielo
e la vide 'l ciel seren
eh la vide 'l ciel seren.

La sbasa gli occhi all'onda
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
La sbasa gli occhi all'onda
la vide un pescator
eh la vide un pescator.

Oh pescator dell'onda
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
Oh pescator dell'onda
pescatemi l'anel
oh, pescatemi l'anel.

E quand l'avrai pescato
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
E quand l'avrai pescato
un regalo ti farò
un regalo ti farò.

Andrem lassù sui monti
ravanei, remulass, barbabietul e spinass
tre palanche al mass
Andrem lassù sui monti
sui monti a far l'amor
eh sui monti a far l'amor.

http://www.youtube.com/watch?v=eQKsFmePn0c

Letto 3502 volte

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti